News e Comunicati
News | Primo piano

Oleodinamica a bordo: applicazioni navali



Se un giorno Vi capiterà (o vi è già capitato) di partire per una bella vacanza in Sardegna a bordo di una nave traghetto, viaggiate rilassati e godetevi le bellezze della natura. Molto probabilmente le navi sono equipaggiate con azionamenti oleodinamici Duplomatic MS. Salire a bordo, salpare le ancore e attraccare al porto di arrivo sarà un gioco da ragazzi.

La presenza dell’oleodinamica Duplomatic MS nel settore navale è pluridecennale ed annovera decine e decine di applicazioni sia nel campo della marina mercantile, che in quella civile per il trasporto di passeggeri, per finire nel campo più sofisticato della marina militare, con evidenti successi sia in Italia che in altri paesi europei.

D’altra parte, proprio il settore navale, assieme all’industria meccanica pesante, ha contribuito ad un rapido sviluppo dei componenti e delle tecniche di regolazione oleodinamica con l’introduzione dei controlli “load sensing” finalizzati a ridurre la dissipazione energetica nei circuiti realizzati per il comando di grossi attuatori, dal momento che sia le portate che le pressioni impiegate assumono valori decisamente rilevanti.

Nel caso specifico delle navi traghetto, l’impianto oleodinamico viene utilizzato per il comando dei verricelli di ormeggio e salpancore, della rampa e della celata.

Ciascuna nave traghetto è equipaggiata con due centrali oleodinamiche identiche, collocate a poppa e a prua e da quattro colonnine di comando, due a poppa e due a prua, alimentate a coppie da ogni singola centrale.

Ovviamente il circuito oleodinamico studiato congiuntamente con i progettisti navali ha tutte le condizioni di sicurezza e di ridondanza richiesti per l’applicazione specifica e suffragati dal collaudo omologato del R.I.N.A.

Negli anni più recenti Duplomatic MS ha realizzato blocchi oleodinamici complessi per connettere e disconnettere i mezzi navali FPSO dalle torri di ormeggio in applicazioni off-shore. Il blocco principale che gestisce lo sgancio rapido della nave dalla stazione di pompaggio ha una lunghezza di 2.8 mt con un peso di oltre 10 ton. e con una portata controllata di oltre 16.000 l/min. La particolare applicazione ha richiesto tutti componenti certificati IECEx con grado di protezione IP56.

In questa applicazione Duplomatic MS ha rispettato tutte le esigenze espresse dall’ente certificatore DNV, società leader nel mondo per la classificazione e certificazione nel settore marittimo.

Duplomatic MS è sempre sinonimo di continuità e di innovazione.

Contattaci per saperne di più

 



Condividi



Ultime News



DUPLOMATIC TALKS. Oggi parliamo con...

Duplomatic Talks: intervista a Andrea Persiani, IT Manager, Duplomatic

Una nuova intervista, questa volta dedicata a Andrea Persiani, IT Manager di Duplomatic MS. Troverete informazioni e curiosità sulla strategia IT e di sicurezza informatica intrapresa dal Gruppo.


SCARICA i contenuti MEDIA


Archivio news, comunicati e articoli

30/01/2023 Primo piano
Lubrificazione industriale

Come ben sappiamo, tutti gli organi in movimento relativo necessitano di una corretta lubrificazione fluidodinamica per evitare fenomeni di...

26/01/2023 Primo piano
Duplomatic Academy Corso Intermedio Oleodinamica - edizione online

Corso Intermedio Oleodinamica - 4 incontri   Prosegue con grande successo la formazione gratuita sull'oleodinamica, organizzata da...

20/01/2023 Primo piano
Duplomatic Talks: intervista a Andrea Persiani, IT Manager, Duplomatic

Una nuova intervista, questa volta dedicata a Andrea Persiani, IT Manager di Duplomatic MS. Troverete informazioni e curiosità sulla strategia...

Archivio newsletter

Vuoi ricevere la nostra Newsletter?